A Sassari parcheggio si paga con app

Il parcheggio a Sassari si paga direttamente con lo smartphone e solo i minuti di sosta effettivi. Dal 16 aprile Saba Italia, la società che gestisce i 4mila parcheggi a pagamento nel centro città, avvierà la rivoluzione del servizio tramite l'applicazione ''EasyPark''. Le novità sono state presentate questa mattina a Palazzo Ducale dal sindaco Nicola Sanna, dall'assessore alla Mobilità, Antonio Piu, e dal direttore operation di Saba Italia, Alessandro Crescenzi. Con l'app si pagherà una commissione di 39 centesimi a sosta o un canone fisso di 2,99 euro al mese. Oltre al pagamento al minuto per la sosta in superficie tramite l'app, i cambiamenti sono tanti: nei silos interrati di piazza Fiume e dell'emiciclo Garibaldi la prima mezzora di parcheggio sarà gratuita, mentre in superficie la tariffa sarà di 50 centesimi ogni 20 minuti. Inoltre le colonnine per i pagamenti degli stalli in superficie sono state completamente rinnovate, si digiterà il numero di targa, si potrà pagare con bancomat e carta di credito, e si potrà saldare direttamente l'integrazione dell'orario di sosta, senza rivolgersi agli operatori. Gli ausiliari della Saba controlleranno con i loro palmari le regolarità dei mezzi in sosta e nel caso comunicheranno direttamente le violazioni alla Polizia locale. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Erula

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...